camuUn”iniziativa culturale che rientra all’interno di una programmazione di  ampio respiro che costituisce il risultato di un incontro tra la Fondazione “Attilio e Elena Giuliani onlus”, il Dipartimento di Lingue e Scienze dell’Educazione dell’Università della Calabria  e il Comune di Cosenza.
Parole chiave  delle tante iniziative in programmazione sono cultura e creatività, da tempo considerate insieme come strumenti di sviluppo economico, tanto che, a livello comunitario, si parla di industrie culturali e creative.
Il progetto culturale  ha come suo motivo ispiratore, fil rouge, l’avvicinamento città-università, da sempre al centro del dibattito politico e culturale, trovando nella parola chiave ‘cre-attivi’ la sintesi migliore dell’azione culturale che intende promuovere. Ulteriore esplicitazione deriva dal sottotitolo delle iniziative: dialoghi intorno alla società, alla cultura, ai linguaggi, ai modi di con–vivere.
Il ruolo dell’Università e, nello specifico, del Dipartimento di Lingue e Scienze dell’Educazione, caratterizzato da una spiccata vocazione a carattere innovativo finalizzata alla ricerca scientifica, alla formazione culturale ed al progresso civile della società in cui opera, sarà volto alla promozione di iniziative culturali in ambito interdisciplinare e multidisciplinare.
Obiettivo centrale è di favorire la terza missione dell’Università che, accanto a didattica e ricerca, consiste proprio nel trasferimento delle conoscenze dal mondo scientifico alla comunità, soprattutto nell’ambito del benessere economico e sociale.
Il percorso culturale riguarderà la presentazione di libri, di ricerche, di iniziative che hanno come protagonisti docenti del Dipartimento di Lingue e Scienze dell’educazione e, nello stesso tempo, coinvolgerà ricercatori, istituzioni e associazioni culturali nazionali ed internazionali.