Continuano a Villa Rendano gli eventi culturali che rientrano nel progetto Osservatorio sull’Innovazione sociale, coordinato dai Prof.ri Ercole Giap Parini e Paolo Jedlwoski, entrambi dell’Università della calabriauna, programmazione molteplice  che spazia nei più diversi settori del sociale e nei più diversificati ambiti culturali.
Mercoledì 9 aprile alle 17.30, si svolgerà una conferenza dal titolo “I costi sociali della marginalità e della dispersione scolastica a Cosenza”. Il livello di marginalità sociale e di esclusione sociale rappresenta una misura per valutare la qualità di una democrazia. Tanto più quando tali processi riguardano i più giovani. L’iniziativa è orientata ad approfondire la conoscenza della marginalità sociale, e dei suoi costi, a partire dallo studio sui tassi di dispersione scolastica nell’area di Cosenza. Grazie al contributo di due ricercatori particolarmente innovativi, come la prof.ssa Sabina Licursi e il prof. Giorgio Marcello, entrambi dell’Università della Calabria, si andranno a scandagliare le nuove forme della marginalità sociale in un’area a rischio, valutando il peso che gli abbandoni scolastici hanno nella riproduzione dell’esclusione sociale. Il convegno vedrà la partecipazione della prof.ssa Monica Martinelli, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, tra le più importanti esperte italiane in tema di politiche sociali.