Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Referenti prof. Battista Sangineto, prof. M. Veltri

Il caso più evidente di un intervento di tutela e di valorizzazione riguardante i numerosi e preziosi siti storici e archeologici di cui è ricca la Calabria è quello di Sibari. Puntualmente, ogni anno, in corrispondenza di eventi meteorici e idrometrici neanche particolarmente intensi, gli Scavi di Sibari sono preda delle acque del Crati che esondano, allagano, sconvolgono il complesso dei reperti e delle evidenze storiche non adeguatamente protetti. La Calabria contiene nel suo seno un laboratorio storico-naturale che per ragioni tanto identitarie quanto di rispetto per la storia e la cultura dell’intera civiltà occidentale deve essere non solo conservato ma anche valorizzato. L’operazione da compiere è, per sua stessa definizione, di tipo multi o addirittura inter disciplinare, e deve avvalersi di un approccio e di un metodo di lavoro di tipo olistico che coinvolga, di conseguenza, sia archeologi, sia ingegneri idraulici, sia geologi, sia i pianificatori, che insieme guardino tanto agli aspetti fisici quanto a quelli squisitamente archeologici, separatamente sì, ma con un intreccio di valutazioni e di proposte che può risultare virtuoso oltre ad essere, peraltro, l’unico in grado di aggredire il problema con possibilità di successo e risultare così estensibile alle numerose altre realtà esistenti sul nostro territorio.

Il Seminario rivolto ad amministratori, tecnici, studiosi, docenti, ricercatori, operatori nei diversi settori, può svolgere un ruolo non secondario ed originale nel tracciare un percorso orientato verso la definizione di modelli nuovi tanto per la gestione del territorio quanto per la cura del patrimonio archeologico.

La relazione sarà svolta dal prof. Pier Giovanni Guzzo, già Soprintendente archeologo speciale di Pompei, nonché Soprintendente della Puglia e della Calabria.

Seguirà una Tavola Rotonda, coordinata dal prof. Battista Sangineto, Università della Calabria, cui partecipano il prof. Massimo Veltri, Università della Calabria, il dott. Paolo Cappadona, geologo e presidente dell’associazione “In… Torno al Sud”, il prof. Paolo Villani, Università di Salerno, la dott.ssa Silvana Luppino, direttrice degli Scavi di Sibari e il dott. Alessandro D’Alessio, funzionario della Soprintendenza archeologica della Calabria.

 

[sharing tagline=”Condividi il contenuto! Scegli come!” title=”Title To Share” link=”http://www.villarendano.it/event/i-diritti-di-una-scelta-difficile/” description=”Una piccola descrizione della pagina” backgroundcolor=””][/sharing]