Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Sabato 4 giugno alle ore 17,00 a Villa Rendano, Lea Melandri relazionerà a proposito del tema
“Violenza invisibile e violenza manifesta nel percorso del femminismo in Italia”.

Lea Melandri è una importante saggista e giornalista. Durante gli anni ’70 è stata attivista per il movimento delle donne e dal 2011 dirige la “Libera università delle donne” di Milano. Si tratta di una delle figure di maggior rilievo nell’ambito della riflessione di genere e della storia del femminismo nel nostro paese. È autrice di numerosi libri, fra i quali Le passioni del corpo. La vicenda dei sessi tra origine e storia (2001) e Amore e violenza. Il fattore molesto della civiltà (2011).

Dialogheranno con Lea Melandri
Anna Petrungaro – Delegata del Centro Antiviolenza “Roberta Lanzino”
Daniella Ceci – Responsabile Formazione del Centro Antiviolenza “Roberta Lanzino”
Antonella Veltri – Consiglio Nazionale “D.i.re”(Donne in Rete).

L’incontro costituisce l’evento conclusivo del “Corso di formazione per volontarie e operatrici” organizzato dal Centro Antiviolenza “Roberta Lanzino” di Cosenza.
La Fondazione Giuliani è particolarmente orgogliosa di patrocinare questo pomeriggio di studio e riflessione su temi di così grande rilievo.