Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Il 20 e il 21 febbraio alle 18.30 e alle 21.00, dopo uno studio durato mesi, debutta lo Spettacolo-Concerto “Festa a Villa Rendano” dedicato alla figura inaspettatamente affascinante e rivoluzionaria di Alfonso Rendano.
Un appuntamento importante per Villa Rendano pensato e organizzato dall’Associazione “Concerti Versi Incerti Luoghi” insieme e alla Fondazione “Attilio e Elena Giuliani Onlus”.
Più che di uno spettacolo vero e proprio, si tratta di un evento.
Pasquale Anselmo e Francesca Florio, hanno scritto un testo ambientato nelle stanze di Villa Rendano, magnifico luogo che grazie al restauro e alla cura della Fondazione “Attilio e Elena Giuliani” ha ripreso vita.
Lo spettacolo è strutturato, come un concerto, in 5 movimenti, che corrispondono a 5 stanze della Villa.
“Festa a Villa Rendano” è appunto, una festa! Gli spettatori (un massimo di 50 per replica) saranno gli invitati e si aggireranno per le stanze della villa, accompagnati da un’orchestra da camera e un soprano.
In ogni stanza assisteranno a uno spaccato della vita di Alfonso Rendano, che, logicamente, non potendo esaurirsi nei 12 anni della sua permanenza cosentina , è stata approfondita con salti di tempo e di luogo.
L’attenzione degli autori è andata verso l’uomo Rendano, i suoi valori e i contatti con l’universo femminile, facendo risaltare la figura della moglie Antonietta e le sue scelte operistiche e letterarie.
Il taglio non è documentaristico, è soltanto uno sguardo tenero su un musicista carico di inquietudini, proprie dell’uomo che ha vissuto a cavallo tra due secoli.
La forza propulsiva della musica, il potere della parola, la magia di Villa Rendano sono gli ingredienti principali di questa pièce, costruita su misura.
La direzione musicale dell’orchestra (pianoforte, quartetto d’archi, arpa e soprano) è del  Maestro Franco Pisciotta.
Francesca Florio è Antonietta Rendano. È coautrice e ha curato gli elementi scenici e i costumi.
Francesco Bossio è Francesco Cilea, compositore calabrese amico dei Rendano.
Pasquale Anselmo è Alfonso Rendano. È autore, regista e direttore artistico del progetto.
Lo studio di particolari figure storiche, la potenza evocativa della recitazione, la magica armonia della musica e la scelta di luoghi artistici come scenografie naturali, hanno dato vita all’associazione “Concerti  Versi  Incerti  Luoghi” di P. Anselmo e F. Florio che ha PRODOTTO INTERAMENTE il progetto senza aiuti istituzionali, fra l’altro, richiesti con molto anticipo e attraverso iter burocratici protocollati.
L’associazione ringrazia l’arch. Mario Occhiuto per l’attenzione, ma gli ultimi accadimenti non hanno perfezionato la collaborazione con l’amministrazione comunale.
Le repliche proseguiranno per i due fine settimana successivi (27/28 febbraio  e  5/6 marzo), con le medesime modalità, ogni giorno 2 spettacoli: 18.30 e 21.00.
Lo spettacolo è gratuito ed è dedicato ai cittadini di Cosenza.
Basta solo prenotare ai telefoni della Villa.